Il primo caso del Canada che coinvolge bambole del sesso

Il primo caso di pornografia infantile canadese coinvolgebambola del sesso, il verdetto di oggi potrebbe essere un precedente per casi simili in futuro. (Kenneth Harrison) assolto, l'accusa lo ha accusato di tutte e quattro le sue accuse.
Nel gennaio 2018, Harrison ha acquistato una bambola del sesso da un sito Web cinese confiscato dalle dogane canadesi e dogane e pubblici ministeri ritengono che sia stato fatto imitare i minori per soddisfare la pedofilia. Harrison si difese, dicendo che in realtà non aveva intenzione di fare sesso con una bambola del sesso. Comprò la bambola per accompagnarlo al posto del figlio deceduto, quindi scelse anche una bambola con la faccia più maschile. Harrison è stato accusato di possedere materiale pedopornografico, pubblicare articoli osceni e contrabbandare e possedere articoli proibiti in violazione delle leggi doganali federali.
Il giudice presiedente, Mark Pike, ritiene che quello di Harrisonbambola d'amoresono davvero pornografia infantile e le sue affermazioni non sono credibili. Il tribunale non emetterà facilmente un verdetto, ma il pubblico ministero non è riuscito a "escludere un ragionevole dubbio" per dimostrare che ha scelto le bambole per bambini. Eliminare un ragionevole dubbio è un importante standard di prova nei casi penali.

lascia un commento


← Previous Next →